Titolo

In inverno come posso proteggere il viso dal vento e dal freddo?

Corpo

 

Il vento e l'aria secca tendono a disidratare la pelle. Pensiamo ai panni stesi: se sono esposti al vento secco, asciugano prima. Lo stesso accade alla nostra pelle, perchè in queste condizioni aumenta la capacità dell'aria di assorbire umidità.

La pelle disidratata è una pelle più vulnerabile e meno protetta rispetto a quella normale. Con l'umidità e col freddo tende ad irritarsi, arrossarsi e screpolarsi facilmente.

Come posso porre rimedio o prevenire questo fenomeno?

In inverno, quando cioè sono maggiormente presenti queste condizioni metereologiche, è importante proteggere la pelle con prodotti adeguati che siano idratanti e protettivi al tempo stesso. Lo scopo dei componenti idratanti di un cosmetico è quello di trattenere l'acqua nella pelle, grazie alla presenza di fattori idratanti quali i precursori di acido ialuronico (vedi nostro articolo "basta bere molta acqua per avere la pelle ben idratata?") e di rallentare parzialmente l'evaporazione grazie alla presenza di sostanze oleose, quali oli dermofili naturali (olio di mandorle dolci, ecc.).

Le sostanze protettive invece hanno effetto lenitivo e riequilibrante e riducono la formazione di arrossamenti e screpolature. Particolarmente utili a tale scopo sono i precursori della filaggrina (vedi articolo"la filaggrina protezione naturale della pelle"), gli antiossidanti e alcune vitamine.

In sostanza una buona crema viso per l'inverno deve contenere componenti idratanti e allo stesso tempo componenti protettivi, che insieme riescono a mantenere la pelle in condizioni fisiologiche ottimali.

In caso di climi molto rigidi o di pelli particolarmente sensibili, è utile aumentare l'effetto idratante/protettivo sulla pelle mediante appositi e specifici sieri concentrati. 

 

Dott. Massimo Grignani

Newsletter Dermactive

Footer

© 2019 I.B.T. Group Srl - Innovative Beauty Technology

Powered by Weblitz